Cerca nel blog

martedì 19 giugno 2018

Piccoli pensieri di Daniela


Non m’illudo, mentre percorro il vialetto, che questa serenità duri per sempre. La assaporo e basta. La assaporo pensando allo scampato pericolo, la godo ora, in questo momento.
Il cielo potrà rabbuiarsi, potrà scomparire il sole, e ciò che ho sentito ieri al telegiornale non è stato un brutto sogno, eppure … alzando gli occhi, ho scorto un terrazzino sui tetti, con i vasi alla ringhiera e un pergolato, che presto sarà fiorito … e di fronte, una casetta tinteggiata di un tenue color pastello, con tralci di edera che si allungano sul muro, come gechi arborei. Una lama di sole taglia di sbieco il muro, che ancora nessun imbrattatore ha violato … e tutto è così grazioso! Ed io continuo a camminare, sul vialetto ghiaioso, libera, grata e leggera.

Firenze, 13 aprile 2018
 

Daniela's little thoughts

I have no illusions, as I walk along the path, that this serenity lasts forever. I savor it and nothing else. I savor it thinking about the escaped danger, I enjoy it now, right now. The sky will darken, the sun will disappear, and what I heard yesterday on the news was not a bad dream, however ... looking up, I saw a small terrace on the roof, with flower pots at the railing and a pergola, which will soon be flourished ... and in front of it, a painted house in soft pastel shades, with tendrils of ivy that stretch on the wall, as arboreal geckos. A sunny blade cuts obliquely the wall, which no dauber has yet violated ... and everything is so cute! And I continue to walk on the gravel path, free, grateful, light-hearted and gentle.

Florence, 13th April 2018

I translated this text doing my best, to preserve the musicality and my original thoughts, as they bornt in my head. However, I am not a translator: if you find errors or inaccuracies, feel free to report it to me. Thank you.

Nessun commento:

Posta un commento